lunedì 2 dicembre 2013

Contro tutti i miei principi

Brevissimo post per parlarvi di come si cerchi sempre di essere fedeli ai propri principi e poi, qualcosa cambia, e boom, diventiamo incoerenti.
Vi scrivo questo perché qualche mese fa vi avevo interrogato per sapere cosa ne pensavate dei video di freesolo, dove qualcuno rischia la pellaccia e si fa pure riprendere. In particolare mi riferivo ad un video di Alex Honnold in cui lo si vedeva scivolare e rimanere aggrappato per un pelo.
Bene, mentre mi sono ricreduto su Alex Honnold, visto che da un'intervista risulta che non si faccia mai riprendere durante le sue salite in libera totale, ma ritorna sulla via a farsi riprendere nei punti più spettacolari ma meno pericolosi, ho personalmente fatto tutto quello che criticavo in quell'articolo.
Ho scalato senza corda su un itinerario che non avevo mai provato, sottovalutandone per altro la difficoltà, e mi sono fatto pure riprendere...
Beh devo dire che, per quanto la posso sicuramente annoverare fra le cose più incredibili che ho fatto,  non mi sono granché divertito... Ho avuto un po' di paura, un pelo di stress e non mi sono goduto l'ascesa come mi sarebbe piaciuto...
Posso dire, per ora, che il freesolo non fa per me...

Se vi interessano altre info su questa spericolata impresa restate in contatto che presto vi faremo vedere qualcosa!

AndreONE

10 commenti:

  1. Cavolo! Sono contenta che mio figlio suoni la chitarra, invece di amare gli sport estremi.

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Come mai che palle? Comunque gli sport "estremi" non sono sempre così pericolosi come questa cosa che ho fatto...

      Elimina
  3. meno male, del senno di poi.....

    RispondiElimina
  4. con tutte quelle riflessioni sulla consapevolezza e l'importanza verso ciò che si fa iniziavo a preoccuparmi.
    mi dicevo: presto lo vedremo col caschetto da secondo su un bastardizzimo diedro
    di IV+ a Cernicall; intento a rompere il cazzo alle cordate a fianco su come si fa sicura e su come ci si lega e tutta la carrellata di rimproveri dell'accademico modello.
    finalmente un pò di esuberanza...e che diamine!
    a muerte.
    cabz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah mi dai sempre soddisfazione Cab!

      Elimina
  5. Ammiro molto chi cambia la propria idea sulle cose, rivede le proprie opinioni, sperimenta il nuovo e alla fine analizza criticamente il proprio operato!
    ora che è già avvenuta la tua scalata sono molto curioso di vedere l'accaduto, certo in diretta non sarei riuscito a guardarti, avrei avuto troppa paura!!
    Ma per sapere, quando parlavi di consapevolezza nel post precedente, l'idea in questione era già nell'aria?

    RispondiElimina
  6. Sì era già in programma... E in parte ho fatto quelle riflessioni pensando anche alla scalata senza corda...

    RispondiElimina
  7. sai già che se invece fossi stato io presente ti avrei urlato una serie di cose sconcissime a sfondo sessuale inerenti
    priapismi ed elefantiasi varie al fine di farti sentire la mia stima e il mio calore!
    venga pisellone!
    ps. per il week end il meteo è una bomba!
    dio c'è...ed è boulderista.

    RispondiElimina