venerdì 28 maggio 2010

Ste, ogni tanto, lavora da ubriaco!


Ecco cosa ci scrive Ste Varnerin:

"Chi non ha mai chiodato una via non può capire l'estasi che provoca scalare su di una creatura da te vista e resa praticabile. Ancora più galvanizzante è il scoprire possibile una linea che quando la chiodavi sembrava quasi impossibile. Improbabile,questo è quello che ho pensato quando ormai quasi un anno fa ho chiodato "El trabajo del borracho" (il lavoro dell'ubriaco). Trascurando lo strapiombone (per non dire tetto) che costituisce i 20 metri della L2 ancora da liberare, la via fino alla prima catena era abbastanza appigliata....tranne nel punto più strapiombante. Sì, in quel tratto di tetto puro lungo 3 metri ci sono solo tre prese,e neanche tanto buone. Un'orecchietta da una falange che può ospitare la bellezza di 6 dita,una pinza molto svasa e un'altra lama sempre svasetta sulla quale bisogna accoppiare in malo modo. I miei timori sono però svaniti al primo assalto di questa stagione a DarkPoint. Infatti sono riuscito a risolvere subito il dilemma del tetto. Semplicemente bisogna tirare come delle bestie ed essere abbastanza veloci e cordinati nella sbandieratona iniziale nel lanciare al volo il tallone su un gradino svaso per poi rilanciare avanti la mano destra sulla svasetta finale. In quel tentativo però ho scoperto che anche l'uscita del tetto non era per niente semplice (oltre che ancora sporca). Ma niente paura, l'amico Sbisi trovò di passare con un mega lancione. Da quel giorno è partito l'assalto alla via, assalto terminato ieri sera. Per gli amanti dei numeri la via sarà attorno all'8b+, ma come sempre si aspetta il commento dei ripetitori. Vista la qualità delle vie di DarkPoint non riesco a capire come mai la falesia sia così poco frequentata (il che è forse anche un bene..). Sarà lo spit giusto (lungo xe altro) a intimorire tanto i Trst boiz oppure la cronica dipendenza dalle solite 4 falesie dove si conoscono le vie a memoria?Il segreto per migliorare è non cadere nella monotonia gente!"

Ben fatta Ste, non ho ancora provato la via, ma sembra veramente dura! Vai sempre più progetti!!! (per me intendo)

Saluti a tutti

ONE

4 commenti:


  1. grande ste! bel lavoro! speriamo saltino fuori altre vie così!
    uno di sti giorni vediamo l allungamento!

    RispondiElimina
  2. Bravissimo Stefano per quest'ultima grande salita!
    E anche bravissimi e un grande grazie ai tre chiodatori Ste, Sbisi e Andrea, che ci hanno regalato una grande alternativa estiva al Baratro.
    Un gran bel lavoro, molto "clean" nella scelta di mantenere completamente naturali le linee e anche nella chiodatura (di qualità ma non seriale) dove spesso per passare devi fare i passaggi.
    Hai ragione Ste, chiodatura lunga "xè altro".

    RispondiElimina

  3. gracias ciano!

    RispondiElimina