giovedì 19 marzo 2009

Le promesse sono sempre più promettenti...

Stupisco un po' mentre scrivo questa news, anche se oramai dovrei sapere che in arrampicata non ci si dovrebbe stupire più di niente.

eva_rulesLa piccola Eva Scroccaro, nella falesia Mani di Fatima, in Napoleonica, sale "Harakiri".
Ora, chi ha provato questa via sa quanto sia dura, quanto il passo chiave faccia rimanere senza fiato, tanto che anche le persone che scalano su ben altri livelli, se non si trovano in difficoltà, di sicuro fanno fatica.
Beh, la piccola Eva ha trovato un suo metodo e ha risolto il buolder, per poi salire tutta la via in continuità.
Non ha tanto senso quindi chidersi se la via è 7c (come recita la guida), 7b+ facile (come dicono i maligni dopo la salita di Eva) o 7b+/7c o 7b+ duro (come penso io). La cosa importante è che Eva l'abbia salita e che si sia divertita nel farlo.

ste_rodellar_ventanas
Un altro enfant prodige, oramai non tanto più enfant, che chiameremo Ste (da Stefano) Varnaz (da Varnerin), sale in una nuova falesia Croata un 8a senza nome A VISTA!!!
Ecco cosa ci scrive Ste:

"Quindi si torna back in action. I mie compari però mi tradiscono per andare in palestra al trials... faccio due chiamate e il buon Negovetti (with family), Staffo e la new entry Emiliano sono pronti ad erogare. Questa volta la meta è Kompanj (leggi compagna) nuovo spot chiodato dagli amici croati, situato a pochi chilometri da Buzet. La giornata è splendida ed il posto da film. La falesia è veramente grande,e credo che in futuro ospiterà senza dubbio 300 vie (per lo più facili... dal 6b al 7a per intenderci), ma già ora il settore strapiombante è pronto per distruggermi la pelle. Dopo un bel riscaldo su fantastiche vie di 7a-b a canne e tacche, è giunta l'ora di erogare. Primo obiettivo testare l'8b della falesia. La linea è molto bella e varia. Parte facile su delle canne, si passa ad una sequenza hard e fisica su una di queste per poi finire su tacche, rovesci, svasi e buchi in uscita. Bel tiro, la prossima volta lo attacchero a muerte! A destra di questo Conan (aka Stefano Negovetti) ha appena messo su i rinvii dell'8a ed è entusiasta della via. Perchè non provarla a vista? Parto deciso, smanetto bene la canna svasa iniziale e, dopo il riposone, leggo giusto il muro finale. Bien dopo tanto torno a salire qualcosa on-sight. La giornata volge al termine, si torna a casa con il sorriso sulle labbra, con l'amarezza di non aver dato un passaggio a due autostoppiste viste troppo tardi e con una bella lubianska sullo stomaco! E questo fine... repete!"

kompanj

Questa diventa così l'ottava via di grado 8a che Ste sale a vista:
Senza nome       (Croazia)
Latido del miedo (Terradets)
Integrista           (Terradets)
Cocomo              (Costiera, Trieste)
El sepes             (Rodellar)
Il lato oscuro      (Ponte san Quirino)
Chiquita             (Misja Pec)
Ambicion Cero    (Rodellar)
Scusate se è poco!!!

Bravi Ste ed Eva!!!

Saluti a tutti ONE

7 commenti:

  1. Andrea ha scritto bene: non e' importante quanto sia il grado di harakiri bensi' che Eva sia riuscita a salire una via che le piaceva e che obiettivamente presenta un bel boulderino!!! Quindi bravissimissima Eva !!! ma non dimentichiamoci che anche la mamma l'ha chiusa....complimenti Giulia.

    E infine ovviamente bravissimo Ste!!!

    RispondiElimina
  2. immagino tu sia Luca! Brava anche a Giulia allora.

    RispondiElimina
  3. eva è un esempio per tutti noi!!!..adesso o appendo le scarpette al chiodo...o ricomincio ad allenarmi!!comuque grande EVA..te lo meriti!!!!

    mamma benny

    RispondiElimina
  4. No, non ero io.

    Luca

    RispondiElimina
  5. scusa, ma non si firma nessuno!

    RispondiElimina
  6. Grandissima Eva...Brava Giulia!

    Sara AVO

    RispondiElimina
  7. ehm...il primo commento era mio...

    Sara

    RispondiElimina